About

 BLU, Biennale del libro Universitario è la prima e unica manifestazione in europa dedicata all’editoria accademica.

Cultura, innovazione e sostenibilità sono le parole chiave della Biennale.
Puntiamo tutto sulla cultura, investendo in un evento che ha come protagonista l’università ed il mondo scientifico: crediamo, infatti, che la cultura sia la più duratura e remunerativa tra le fonti energetiche della nostra regione e del nostro paese.
L’innovazione è nel concept della Biennale, non una semplice passerella espositiva ma un luogo in cui si incontrano e si scambiano idee ed intuizioni, prendendosi il giusto tempo, senza correre tra i padiglioni o tra un meeting e l’altro.

La Biennale ha nel suo codice genetico la sostenibilità, infatti è stata progettata in modo da essere eco-compatibile: ha una comunicazione prevalentemente digitale, per evitare sprechi inutili di materiale cartaceo, ed un allestimento realizzato interamente in materiale di riciclo.
La Biennale risponde all’esigenza di dedicare uno spazio appropriato all’editoria accademico-scientifica, settore di nicchia da sempre considerato statico e confinato ai padiglioni specialistici delle fiere di settore.
BLU mette al centro tutte le tendenze, le evoluzioni e i cambiamenti che l’editoria universitaria, e lo stesso mondo accademico, subiscono e vivono in quest’epoca di tecnologia ed innovazioni.
La Biennale non può prescindere da questi due temi, ecco perché, la seconda edizione scandaglia e analizza a fondo l’evoluzione del sapere in atto.
La maturazione di un progetto così specialistico e settoriale, quale è la Biennale del Libro Universitario, è stata possibile solo vivendo e lavorando all’interno del campus dell’Università degli Studi della Basilicata.

Dopo il successo i consensi raccolti nella scorsa edizione, tutti gli attori della Biennale hanno avviato una riflessione sul futuro di BLU con l’intento di consolidarla, potenziarla e renderla duratura nel tempo.
Per questo motivo, Universosud, società che ha ideato e creato la biennale, ha deciso di cedere l’organizzazione e il coordinamento di tutte le edizioni della Biennale al Consorzio dell’Università della Basilicata ConUnibas: con questo gesto BLU è diventata una manifestazione di tutti, un bene pubblico destinato a crescere ed evolversi di pari passo con l’ateneo.

A partire da quest’anno BLU è organizzata e promossa da ConUnibas, il consorzio dell’Università degli Studi della Basilicata.

 

 

 

Shares