Oggi il taglio del nastro

È stata inaugurata stamattina (4 ottobre) la seconda edizione di “Blu”, la “Biennale del libro universitario” – la prima, e unica, manifestazione in Europa dedicata interamente al mondo universitario e al circuito editoriale di settore – che fino a giovedì 6 ottobre animerà il Campus universitario di Macchia Romana, a Potenza.
Agli eventi della seconda edizione della Biennale – la prima si è svolta nel 2014 – parteciperanno l’Upi, il Coordinamento di 15 University Press Italiane, e undici case editrici indipendenti (Progedit, Edizioni di pagina, Edizioni le Penseur, la scuola di Pitagora editrice, casa editrice Rocco Carabba, Wip edizioni, Limina Mentis editore, Listlab edizioni, Edizioni Immanenza, Esi Edizioni Scientifiche Italiane, Es Editoriale Scientifica e uno stand della Fondazione Leonardo Sinisgalli). Da quest’anno, “Blu” è organizzata e promossa da ConUnibas, il consorzio dell’Università degli Studi della Basilicata.

Al “taglio del nastro” hanno partecipato la Rettrice e il direttore generale dell’Università della Basilicata, Aurelia Sole e Lorenzo Bochicchio, il presidente dell’Anci, Salvatore Adduce, e l’amministratore del Consorzio ConUnibas, Antonio Candela. Dopo il brindisi di apertura, sono cominciati gli eventi di “Blu”, che per il 2016 ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri: la giornata si è sviluppata intorno ai workshop e agli incontri con le case editrici, negli stand allestiti nella nuova biblioteca di Ateneo dell’Unibas. Fino a tarda sera, con la musica offerta al pubblico dall’Orchestra di fiati del Conservatorio “Gesualdo da Venosa” di Potenza.

Invece domani (5 ottobre) la seconda giornata di Blu proporrà ai visitatori il meeting sull’evoluzione della “produzione del sapere accademico” (ore 11). Alle ore 16, invece, spazio ai workshop con Esi (Edizioni Scientifiche Italiane) su “Commentario alla riforma costituzionale” del 2016 di Francesco Saverio Marini e Gino Scaccia, con la Scuola di Pitagora edizioni (ore 17) e sulla “Realtà Aumentata in spazi pubblici – Tecniche base di video mapping”, di Donato Maniello (Lepenseur edizioni), alle ore 18. Il “fuori salone”, alle ore 19, propone quindi la presentazione del libro “Spassionati” con Gianna Fregonara, Paolo Albano e Domenico Senato. Alle 21, infine, torna la musica con il concerto del cantautore Rocco De Paola. La struttura di “Blu” è stata allestita in modo ecologico, con materiale di recupero grazie alla collaborazione con “La Luna al guinzaglio”. Inoltre gli spazi accolgono la produzione artistica “Sistema degli spiriti di Galeno” di Silvio Giordano, un’istallazione che si sposa con tutta l’idea di ricerca e divulgazione scientifica, e con il fil rouge di questa edizione: l’evoluzione del sapere. Inoltre questa edizione ha una particolare attenzione alle iniziative sociali e mette su ruote una divulgazione della cultura differente con #Donalibro, la colletta dei Magazzini Sociali (Associazione Io potentino onlus) e il bibliomotocarro del Maestro La Cava. “Blu – hanno evidenziato gli organizzatori – è un’opportunità per la creazione di una rete che a oggi stenta a costruirsi e consolidarsi per la ricchezza e la complessità del settore editoriale universitario. La Biennale nasce per connettere tutti gli attori dell’editoria accademica, è un filo che ne mette in comunicazione tutti i comparti”.

Fonte: Ufficio stampa Università degli studi della Basilicata

Addetto stampa: Davide De Paola

 

 

Manuela Stefanelli
Shares